sabato, Maggio 18, 2024
Comunicati StampaEconomia

UN CLASSICO DELL’ESTATE. LA SPECULAZIONE SUI CARBURANTI. 8 MILIARDI ANNUI IN PIU’ DI SPESA PER FAMIGLIE E IMPRESE

Per quanto sta accadendo, in questi giorni attorno al prezzo dei carburanti, ci sarebbe da indignarsi. Ecco che come al solito, in presenza di maggiori flussi per sospirate vacanze, si verifica una nuova ondata speculativa sui prezzi dei Carburanti. Infatti con il Petrolio che veleggia sotto gli 80 dollari al barile secondo i nostri calcoli i carburanti ( il calcolo è sulla benzina, ma uguale differenziale per il Gasolio ) si dovrebbero attestare al prezzo di circa 1.7- 1.75 € al litro così come quotavano con il Petrolio allo stesso valore. Oggi in media i carburanti vengono venduti attorno a 1.9- 1,95 con molti sforamenti a 2.0 € litro. Si tratta di vera e pura speculazione di circa 20 cent in più al litro, che viene incamerata sia dalle Compagnie e sia dallo Stato attraverso la tassazione. Le ricadute sono: un aggravio sui costi di trasporto merci, che incide sull’inflazione di almeno uno 0,6%, un aggravio per le famiglie di circa 240 € annui in più con un incasso maggiore suddiviso tra Compagnie e Stato di circa 8 Miliardi di Euro. Vogliamo metterci mano con verifiche e controlli su tutto ciò? Chiede Rosario Trefiletti Presidente C.C.I.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap