mercoledì, Luglio 17, 2024
Comunicati Stampa

ULTERIORI AGGIORNAMENTI PREZZI E PROPOSTE PER IL 2022 SI PROSPETTA UNA STANGATISSIMA DI 2974 EURO ANNUI

COSTI ANNUI IN PIU’ A FAMIGLIA SU CONSUMI REALI

AGGIORNAMENTI  APRILE 2022   RISPETTO AL 2021

BOLLETTA ELETTRICA CASA                         +650 €  ANNUI

BOLLETTA ELETTRICA CONDOMINIO        + 110 € ANNUI

ILLUMINAZIONE PUBBLICA                         + 90 € ANNUI

GAS                                                                + 820 €  ANNUI

CARBURANTI                                                + 500 € ANNUI (- 45€ INTERV. GOVERNO) +455€ ANNUI

AGRO-ALIMENTARE TOTALE                     + 849 € ANNUI           TOTALE 2974 € ANNUI A FAMIGLIA

FORAGGI,  ENERGIA ELETTRICA E TRASPORTI INCIDONO SU SPESA AGRO-ALIMENTARE  A FAMIGLIA – ALCUNE ESEMPLIFICAZIONI 

PANE                                                                 +120 €  ANNUI

PASTA                                                               + 60 €   ANNUI

VINO                                                                  + 84 €   ANNUI

CARNI                                                                + 250 €  ANNUI

VEGETALI                                                          + 140 € ANNUI

LATTICINI                                                          +170 € ANNUI

OLII                                                                     + 125 € ANNUI     

QUESTI AUMENTI ANCHE SE CALMIERATI CON INTERVENTI CHE CONSIDERIAMO DEL TUTTO INSUFFICIENTI PER GAS E LUCE TRANNE QUELLO SIGNIFICATIVO SUI CARBURANTI, NECESSITANO DI ULTERIORI E STRORDINARI INTERVENTI PENA RICADUTE PESANTISSIME NON SOLO SULLE FAMIGLIE MA SULL’INTERO SISTEMA PRODUTTIVO . LO STESSO STANZIAMENTO DEL PNRR SARA’ DECURTATO DI 14 MLD CAUSA INFLAZIONE.

PROPOSTE DA EFFETTUARE CON MASSIMA CELERITA’:

AGEVOLARE AL MASSIMO LA COSTITUZIONE DI PIU’ COMUNITA’ ENERGETICHE

UN VERO E PROPRIO PIANO NAZIONALE CON INVESTIMENTI IMPORTANTI E CELERI NONCHE’ SBUROCRATIZZARE E SEMPLIFICARE PROCEDURE PER ENERGIE ALTERNATIVE ( FOTOVOLTAICO, EOLICO ECC. ECC. ).

METTERE A DISPOSIZIONE GRATUITAMENTE A COOPERATIVE ED IMPRESE I TERRENI INCOLTI DEL NOSTRO PAESE

DETASSAZIONE RAZIONALE DI TUTTI I SERVIZI ENERGETICI IN MODO DA EVITARE MAGGIORI ENTRATE DELLO STATO DERIVANTI DA MAGGIORI COSTI DELLA MATERIA PRIMA, FISSANDO TETTI INSUPERABILI DOVUTI A FORME DI TASSAZIONE  PERCENTUALE  COME OGGI

PULIRE I COSTI ENERGETICI  DA FORME DI TASSAZIONI ANOMALE COME GLI ONERI GENERALI DI SISTEMA E TRASFERENDOLI ALLA FISCALITA’ GENERALE

DETASSAZIONE A ZERO DEI PRODOTTI DI PRIMA NECESSITA’ QUALI GLI AGRO-ALIMENTARI

MAGGIORI E PIU’ DETERMINATI INTERVENTI CONTRO ATTEGGIAMENTI SPECULATIVI DA PARTE DELLE ISTITUZIONI E DELLE AUTORITA’ DI CONTROLLO

Share via
Copy link
Powered by Social Snap