mercoledì, Luglio 17, 2024
Comunicati Stampa

SOLIDARIETA’ E CONVERGENZA CON RICHIESTE APICOLTORI

Oggi come Centro Consumatori Italia abbiamo portato il nostro saluto alla manifestazione degli Apicoltori che denunciano la grave situazione del Comparto Miele. Denunciano infatti la scorretta competizione internazionale che li vede soccombenti attraverso una importazione massiccia di tale prodotto, la cui realizzazione sarebbe inficiata da aggiunte non genuine quali zuccheri e succhi estratti di riso non provenienti dal ciclo naturale delle Api. E tale prodotto importato, che copre la metà del consumo Italiano a prezzi infimi, oltre a raggirare il cittadino consumatore con la messa sul mercato di un prodotto non conforme, taglia le gambe ai nostri produttori con il pericolo di chiusura di molte di queste particolari ed importanti attività produttive del nostro Paese. Ma non sono solo quelli i danni procurati, ci sono quelli relativi alla nostra Agricoltura in generale, a cui verrebbe a mancare l’elemento fondamentale, la presenza di Api, per la crescita e lo sviluppo della nostra biodiversità e quindi dello stesso sviluppo agricolo.

Rispetto a queste questioni non c’è solo la lettura delle etichette che già norme europee ne definiscono la provenienza, da aggiungere peraltro le percentuali esistenti delle varie miscele di miele, ma soprattutto e fondamentale rimane la verifica e i controlli delle importazioni nei luoghi di arrivo in Europa e nel nostro paese.

Intanto in attesa di una maggiore determinazione in questo senso il consiglio che affidiamo è quello di acquistare prodotti europei e soprattutto italiani, dichiara Rosario Trefiletti Presidente C.C.I.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap