QUESTIONE DENTIX COINVOLTI MIGLIAIA DI CITTADINI. MA LA COSA GRAVE ED URGENTE E’ LA CONTINUITA’ DELLE CURE DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE

La vicenda Dentix per cui migliaia di cittadini sono rimasti gabbati dalla chiusura dei centri odontoiatrici in  cui si stavano facendo curando,  assume una particolare e grave e specifica caratteristica rispetto ai tanti casi che disgraziatamente coinvolgono cittadini consumatori.

Infatti, in questo caso oltre alle classiche questioni che l’inadempienza comporta, quale il recupero dell’esborso economico già effettuato o la sospensione di pagamenti in essere anche attraverso la formula del credito al consumo tramite prestiti rateali effettuati da finanziarie,  vi è un problema legato alla delicata questione della salute. Salute che non può aspettare tempi lunghi quali si potrebbero prospettare anche se con giuste richieste all’Antitrust, al Ministro dello Sviluppo Economico od ancora al Ministro della Salute. Ed allora la prima cosa da fare, poi  verranno le altre, è quella di denunciare formalmente la Dentix  per inadempienza contrattuale, richiedendo contemporaneamente e formalmente tempi certi:  o di ripristino del centri di cura  per la continuità del servizio interrotto o l’immediata  restituzione delle cartelle cliniche dei pazienti stessi.

Tale questione è fondamentale ed è passibile, su denuncia e su richiesta dei pazienti in cura qualora non fosse onorata, anche di interventi da parte dell’autorità giudiziaria. A seguire poi tutte le altre attività di carattere vertenziale o legale sulle questioni finanziarie prima esposte, quali somme anticipate o pagamenti rateali in essere  –  dichiara Rosario Trefiletti  Presidente Centro Consumatori Italia.

3 pensieri riguardo “QUESTIONE DENTIX COINVOLTI MIGLIAIA DI CITTADINI. MA LA COSA GRAVE ED URGENTE E’ LA CONTINUITA’ DELLE CURE DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE

  • 16 Giugno 2020 in 15:09
    Permalink

    Sono cliente di DENTIX Italia Srl. Dopo le visite e le relative TAC del caso, ho ricevuto da parte di Dentix il preventivo n. 2328 relativo alle prestazioni alle quali mi sono e mi sarei dovuta sottoporre per la cura dei miei denti. Il risultato principe di tale consulto ha evidenziato che le gengive sanguinanti dell’arcata superiore erano state colpite da una forte infezione che mi aveva “mangiato” tutta la parte superiore dell’osso causando una forte mobilità dei denti stessi, per cui sono stata costretta a toglierli tutti. Mi hanno quindi sottoposta alla bonifica di un’Arcata e ad una operazione per effettuare il grande Rialzo dei Seni Mascellari dei quadranti 1 e 2 ponendo in tutta l’arcata superiore un Inserto di Osso Granulare. Durante tale operazione mi è stato inserito un Impianto Osteointegrato di 9 componenti. Per ultima cosa ma prima per importanza, faccio presente che mi stanno uscendo tutte le puntine metalliche dell’impianto cosa per la quale lascio alla vostra immaginazione quale può essere l’inconveniente. Inoltre, passando all’arcata inferiore, nella quale avevo delle protesi ormai obsolete su denti molto rovinati, mi hanno sottoposta all’estrazione di 3 denti per i quali anche qui si sarebbero dovute applicare Corone in Metallo Ceramica su impianto. Comunico altresì che dopo varie telefonate effettuate durante la fase “uno” sono riuscita a fissare un appuntamento per il giorno 19 luglio alle ore 12.00 per potermi far fare qualcosa in più visto il lungo tempo ormai trascorso, tipo la pulizia dei denti, ma ho trovato solo delle ragazze che dopo avermi fatto accomodare in una poltrona, mi hanno visitato le gengive, fatto i complimenti per i buoni risultati che costatavano, ma loro non potevano fare null’altro, neppure fissarmi un nuovo appuntamento dato che avrei dovuto telefonare io dopo qualche giorno…….peccato che da quel momento trovavo solo un disco che pregava di richiamare più tardi poiché in quel momento non potevano rispondere. Questo disco è tutt’ora in essere!!!! Concludo con elencare le due protesi provvisorie delle quali quella superiore non mi permette di usarla per mangiare in quanto non ha presa neppure con Polident lunga durata. L’importo del finanziamento effettuato dalla DEUTSCHE BANK da pagare per tutto quanto elencato, è di Euro 13.551,40 con rata mensile di Euro 286.00. RingraziandoVi per l’attenzione concessami e rimanendo in attesa di Vostre notizie mi permetto di lasciare alcuni miei dati tipo l’indirizzo – Via Flaminia Vecchia, 786 – 00191 Roma e il numero dei miei telefoni: Cell. 349.34.33.001 e fisso 06.33.30.389. Mi è gradita l’occasione per porgere distinti saluti. Marcella F. M. Marini.

  • 17 Giugno 2020 in 18:21
    Permalink

    Aiutatemi ad agire nei confronti di Dentix, sono cliente della clinica di Ferra e, dopo aver versato un anticipo di ben 9.000 euro e pagato alcune diverse rate alla finanziaria, mi hanno estratto tutti i denti dell’arcata superiore e tutti dell’arcata inferiore, in attesa mi è stata fornita una protesi “provvisoria” che indosso con molto disagio, ormai da più di otto mesi. Poi è subentrato il Covid 19 e nessuno li ha più visti. Che fare? A chi devo rivolgermi ?
    Grazie

  • 17 Giugno 2020 in 18:23
    Permalink

    Come fare per recuperare la mia cartella clinica al più presto per eventualmente continuare le cure con altri supporti ?

Lascia un commento