Lo stile Amazon applicato ai bambini

Abbiamo appreso, a cose fatte, che è stata decisa la chiusura di tutti punti vendita di Walt Disney in Italia.

Si tratta purtroppo della mera replica di un copione consolidato, condito di prepotenze padronali con la perdita di molti posti di lavoro  dei tanti lavoratori coinvolti . In questo caso, il copione è inedito perchè prende in ostaggio i bambini ed i loro sogni

Da oggi chi vuole acquistare un giocattolo di Walt Disney può farlo con modalità on line.  Alla faccia delle raccomandazioni sull’attento utilizzo degli strumenti informatici dei bambini!

Ovviamente, questo presuppone la selezione del prodotto on line, incoraggiando la diffusione dei rapporti distanziati, così diffusi anche grazie alla pandemia che ha colpito il mondo.

I dibattiti parlamentari e televisivi, che ripetono a noia il pur giusto slogan che delinea un futuro piu’ equo e solidale, dovrebbero porre maggiore attenzione alle modalità indigeste con cui operano le grandi catene di comando.

Colpire, come si fa in questo caso i bambini, è cosa grave perchè interviene sui loro giochi ed i loro sogni quando, incantati, scelgono il regalo selezionando tra le centinaia di possibilità loro offerte.

Più in generale, siamo di fronte all’ennesima prova dell’assedio che subisce il cittadino consumatore, preso di mira dalla rete ogni minuto della sua vita.

Si tenga nel dovuto conto di questa realtà nel delineare i percorsi futuri che si stanno decidendo in questi mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *