mercoledì, Luglio 17, 2024
Comunicati Stampa

LA SANITA’ PUBBLICA E’ IN GRAVE PERICOLO. RISCHIAMO IL COLLASSO DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE (SSN)

Non è un mistero per nessuno che gli ultimi anni hanno visto un continuo ridimensionamento della sanità pubblica nazionale. Il problema maggiore sta nella continua riduzione della spesa sanitaria in termini reali, cioè ad un apparente tenuissimo aumento corrisponde una effettiva importante perdita di valore reale dovuto a svalutazione, aumento dei costi accessori e delle materie prime. Il PNRR che avrebbe dovuto rappresentare un “salvataggio” per certi settori, primo fra tutti la sanità del territorio, particolarmente carente come evidenziato durante la pandemia covid, ha subito i noti tagli.

Come se non bastasse il ministro Giorgetti (MEF) ha già messo le mani avanti per quanto riguarda la prossima legge di bilancio. Il ministro della salute Schillaci ha chiesto 4 miliardi in più nella prossima legge di bilancio, se ne vedrà arrivare meno di uno o addirittura nulla.

In tutto ciò il processo di privatizzazione marcia a passi spediti. I privati prosperano, per lo più col denaro pubblico e, peggio, con i soldi dei contribuenti che non possono ottenere prestazioni dalle strutture pubbliche, sacrificando le loro risorse per pagarsi le prestazioni.

Non si può andare avanti, anzi si corre prepotentemente il rischio di fare ancora di più passi indietro.

Il Centro Consumatori Italia è attento a queste tematiche e si batte e si batterà perché tutto questo si possa fermare con iniziative e suggerimenti operativi a tutte le autorità preposte, nazionali, regionali e locali – sostiene il Responsabile Nazionale Salute e Sanità Lucio Mango.

Lascia un commento

Share via
Copy link
Powered by Social Snap