mercoledì, Luglio 17, 2024
Comunicati StampaEconomia

CAUSA AUMENTO TASSAZIONE CARBURANTI + INFLAZIONE + COSTO DENARO -INVESTIMENTI

Le ricadute che l’aumento dei carburanti avrà, e che peserà per 12 MLD, saranno assai gravi.

Infatti, oltre un costo per le famiglie di 360 euro/annui per i pieni di benzina, vi saranno effetti negativi e rilevanti per quanto attiene a questioni rilevanti nella nostra economia. Sia per un aumento generalizzato dei prezzi dei beni di consumo a partire da quelli agro-alimentari e sia sul tasso di inflazione generale del Paese contribuendone per un più 0.9% .

Ma inflazione non significa solo aumento dei prezzi ma significa anche un aumento del costo del denaro con conseguenze molto negative sull’indebitamento delle famiglie (mutui e debiti a carico), con maggiori esborsi di 441 euro annui. .

L’inflazione inoltre comporterà altri due effetti negativi molto gravi per l’intera economia: da un lato la debilitazione degli investimenti programmati come il PNRR e dall’altro un aumento del costo degli investimenti privati causato dagli aumenti dei tassi di interesse sul denaro.

Quindi si condiziona negativamente la capacità del nostro Paese di implementare il proprio sviluppo economico con forte perdita di opportunità di lavoro e nello stesso tempo una caduta verticale del

potere di acquisto delle famiglie con aumenti che come già abbiamo denunciato si assesteranno a + 2.743 euro/annui nel 2023 – dichiara Rosario Trefiletti Presidente di Centro Consumatori.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap