AGRO ALIMENTARE. SVENTATO COLPO DI MANO DI DEPENALIZZARE REATI ALIMENTARI.

Abbiamo saputo che il Governo, a fronte delle giuste proteste contro le norme che depenalizzavano i reati commessi all’interno dell’intera filiera agroalimentare, settore delicatissimo che attiene alla integrità della Persona, ha approvato con un decreto ad hoc, la cancellazione di quelle norme indecenti che ponevano anche retroattivamente tali  depenalizzazioni.

Ma oltre al giudizio positivo su tale immediata operatività, va assolutamente fatta chiarezza su chi inopinatamente e colpevolmente abbia inserito tali norme nell’attuazione delle direttive e normative della Comunità Europea e che sarebbero state attuate dal 26 di Marzo 2021.

Continuiamo a credere che atti del genere, assai gravi, non si debbano più ripetere ed anzi bisogna operare nella direzione opposta coerentemente con i deliberati della Commissione Caselli preposta alla definizione di norme punitive in campo penale e non in campo semplicemente amministrativo- dichiara Rosario Trefiletti , Presidente Centro Consumatori Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *