mercoledì, Luglio 17, 2024
Comunicati StampaEconomia

AGGIORNAMENTO COSTI ANNUI IN PIU’ A FAMIGLIA – STANGATA  DI 3250 € DATO ISTAT SU INFLAZIONE DEL TUTTO SOTTOSTIMATO.ALTRO CHE 6,8%

AGGIORNAMENTI MAGGIO 2022 RISPETTO MAGGIO 2021  ( aumenti direttamente in € e non in % per comprendere meglio )

BOLLETTA ELETTRICA CASA                              + 650 €  ANNUI

BOLLETTA ELETTRICA CONDOMINIO              + 110 € ANNUI

ILLUMINAZIONE PUBBLICA                               + 90 € ANNUI

GAS                                                                       + 820 €  ANNUI

CARBURANTI                                                       + 510 € ANNUI

AGRO-ALIMENTARE TOTALE                            + 1070 € ANNUI   

                                                                   TOTALE 3250 € ANNUI

FORAGGI,  ENERGIA ELETTRICA E TRASPORTI INCIDONO SU SPESA AGRO-ALIMENTARE  A FAMIGLIA.

ED E’ QUELLO CHE MAGGIORMENTE COLPISCE LE FAMIGLIE MENO ABBIENTI

ESEMPLIFICAZIONI:

PANE                                                                              +120 €  ANNUI

PASTA                                                                             + 60 €   ANNUI

VINO                                                                               + 84 €   ANNUI

CARNI                                                                             + 260 €  ANNUI

VEGETALI                                                                       + 140 €  ANNUI

LATTICINI                                                                       +170 €  ANNUI

OLII                                                                                 + 130 €  ANNUI

SALUMI                                                                          + 76 €   ANNUI                                                                         

UOVA                                                                              + 30 €  annui

QUESTI AUMENTI ANCHE SE CALMIERATI CON INTERVENTI CHE ANCORA CONSIDERIAMO INSUFFICIENTI PER GAS E LUCE TRANNE QUELLO SIGNIFICATIVO SUI CARBURANTI  NECESSITANO DI ULTERIORI E STRORDINARI INTERVENTI PENA RICADUTE PESANTISSIME NON SOLO SULLE FAMIGLIE MA SULL’INTERO SISTEMA PRODUTTIVO. PROPOSTE DA EFFETTUARE CON MASSIMA CELERITA’:

REITERARE IL TAGLIO DELLE ACCISE SU CARBURANTI IN SCADENZA 8 LUGLIO

AGEVOLARE AL MASSIMO LA COSTITUZIONE DI PIU’ COMUNITA’ ENERGETICHE

UN VERO E PROPRIO PIANO NAZIONALE CON INVESTIMENTI IMPORTANTI NONCHE’ SBUROCRATIZZARE E SEMPLIFICARE PROCEDURE PER ENERGIE ALTERNATIVE ( FOTOVOLTAICO, EOLICO ECC. ECC. ).

METTERE A DISPOSIZIONE GRATUITAMENTE A COOPERATIVE ED IMPRESE I TERRENI INCOLTI DEL NOSTRO PAESE

MAGGIORE TASSAZIONE SUGLI EXTRA GETTITI DA PARTE DELLO STATO E SOPRATTUTTO DELLE AZIENDE ENERGETICHE

PULIRE  LE BOLLETTE  DA FORME DI TASSAZIONI ANOMALE COME GLI ONERI GENERALI DI SISTEMA E TRASFERENDOLI ALLA FISCALITA’ GENERALE

DETASSAZIONE IVA A ZERO DEI PRODOTTI DI PRIMA NECESSITA’ QUALI QUELLI AGRO-ALIMENTARI

MAGGIORI E PIU’ DETERMINATI INTERVENTI, PER ELIMINARE ATTEGGIAMENTI SPECULATIVI, DA PARTE DELLE ISTITUZIONI E DELLE AUTORITA’ DI CONTROLLO

Share via
Copy link
Powered by Social Snap