“ Pacchetti Turistici” richiesta chiarimenti al MEF

08/04/2020 Centro Consumatori Italia  ha inviato una richiesta di chiarimenti al Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri affinché venga meglio definita la portata applicativa dell’art. 28, comma 5 del D.L. 9/2020 che disciplina il diritto di recesso del consumatore dai contratti “pacchetto turistico”.

L’articolo demanda, solo in determinati casi, all’Operatore Turistico la scelta tra il rimborso o l’emissione del voucher.  

Secondo il Presidente di Centro Consumatori Italia Rosario Trefiletti, questa modalità determina una disparità di trattamento tra i turisti/consumatori, a seconda se appartenenti o meno alle tipologie elencate nel decreto.

Inoltre non si capisce il motivo di ritenere che non debba applicarsi all’art. 41 comma 4 del Codice del Turismo, sicuramente più favorevole,  in quanto  prevede per il   turista/consumatore  il diritto, prima dell’utilizzo  del pacchetto, di recedere dal contratto e il rimborso integrale dei pagamenti effettuati.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *